Ovvero l'impasto della piadina senza lievito e senza strutto, lavorato così sottile al punto che, una volta posta al suo interno la farcitura, il tutto si possa arrotolare.